Un impianto dentale è una protesi fissa che sostituisce uno o più denti. I progressi odontotecnici consentono oggi di ottenere protesi dall’effetto estetico veramente realistico, con le corone che simulano perfettamente le caratteristiche dei denti originali.

La scelta dell’impianto rappresenta sotto molti punti di vista la migliore opzione quando mancano uno o più denti. In casi particolari, può muoversi. Vediamo quando capita che gli impianti dentali si muovono e come fare perché questo non succeda.

Quali sono le possibili cause del movimento di un impianto

Prima di tutto cerchiamo di capire quali sono i motivi per cui un impianto dentale non è più fisso come all’inizio.

Le protesi vengono saldate direttamente sull’osso mandibolare o mascellare e sono composte da tre parti:

  • La vite endossea, così definita perché penetra nell’osso;
  • L’abutment, un componente che si integra con la vite;
  • Il dente della protesi, o corona, che si fissa all’abutment e simula il dente vero.

I motivi per i quali le protesi si muovono possono essere due:

  1. La protesi dentaria si muove all’interno dell’abutment
  2. La vite si muove all’interno dell’osso.

Come agisce il dentista sugli impianti dentali che si muovono

Nel primo caso, quello in cui la protesi dentaria si muove, il dentista andrà semplicemente a fissarla meglio all’abutment.

Il secondo caso è più complesso e non si presenta mai se il dentista ha fatto un’accurata valutazione dello stato dell’osso prima di fare l’impianto. La vite si muove all’interno dell’osso se qualcosa blocca l’osteointegrazione implantare, cioè l’integrazione corretta nell’osso. Tale processo, fisiologico e che avviene in circa 12 mesi, potrebbe non andare a buon fine per due motivi:

  1. Tra la vite e l’osso può formarsi uno strato di tessuto che impedisce alla vite di saldarsi;
  2. Perdita di tessuto osseo: l’osso attorno all’impianto si sgretola, spesso per problemi alle gengive e parodontiti.

In questi casi, che sono molti rari, il dentista andrà a rimuovere l’impianto e a sostituirlo, dopo aver trattato adeguatamente la parte interessata dal problema.

Ecco perché le gengive vanno sempre molto curate, soprattutto in presenza di impianti.

 

Comportamenti da evitare in attesa del parere del dentista

In attesa dell’appuntamento dal dentista, ecco come comportarsi se gli impianti dentali si muovono:

  • Evitare di mangiare cibi molto duri, croccanti o gommosi, contenenti ossa, semini e noci;
  • Evitare chewingum e caramelle, che possono indurre alla masticazione involontaria, andando a gravare sulla protesi;
  • Non dondolare il dente con la lingua o, peggio, con le mani;
  • Evita in modo assoluto tentativi casalinghi di sistemazione della protesi.

Fare un impianto è un’ottima scelta, con il professionista giusto. Per avere una visione completa di ciò che riguarda l’impianto dentale, scarica gratis questa guida.